Una cintura una strada

La Belt and Road Initiative, conosciuta in cinese e precedentemente in inglese come One Belt One Road (cinese: 一带一路) o OBOR in breve, è una strategia di sviluppo infrastrutturale globale adottata dal governo cinese nel 2013 per investire in quasi 70 paesi e internazionali organizzazioni. È considerato un fulcro della politica estera del segretario generale del Partito Comunista Cinese (PCC) e del leader cinese Xi Jinping, che originariamente aveva annunciato la strategia come la “cintura economica della Via della Seta” durante una visita ufficiale in Kazakistan nel settembre 2013.

"Belt" è l'abbreviazione di "Silk Road Economic Belt", riferendosi alle rotte terrestri proposte per il trasporto stradale e ferroviario attraverso l'Asia centrale senza sbocco sul mare lungo le famose rotte commerciali storiche delle regioni occidentali; mentre "strada" è l'abbreviazione di "via della seta marittima del 21° secolo", riferendosi alle rotte marittime dell'Indo-Pacifico attraverso il sud-est asiatico verso l'Asia meridionale, il Medio Oriente e l'Africa. Esempi di investimenti infrastrutturali della Belt and Road Initiative includono porti, grattacieli, ferrovie, strade, aeroporti, dighe e tunnel ferroviari.

L'iniziativa è stata incorporata nella Costituzione della Cina nel 2017. Il governo cinese definisce l'iniziativa "un tentativo di migliorare la connettività regionale e abbracciare un futuro più luminoso". Il progetto ha una data di completamento prevista per il 2049, che coinciderà con il centenario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese (RPC).

news


Orario postale: 02 giugno-2021